Save the Food

Home » Informazioni turistiche

Informazioni turistiche

Seguimi su Twitter

Cogli l’occasione per una piccola vacanza.

Scopri il fascino e i piaceri del Lago Maggiore!

_____________________________________________________________________________________________________________________

GIARDINI BOTANICI DI VILLA TARANTO

g_loto1_zAttrazione floreale per eccellenza del Lago Maggiore, racchiusi in un parco di 16 ettari, i giardini offrono ai visitatori 20.000 piante di valenza botanica, 80.000 bulbose in fiore e oltre 15.000 piantine di bordura che colorano le numerose aiuole. Da marzo a ottobre si alterna la fioritura di: camelie, rododendri, tulipani, azalee, dahlie, ecc. Spettacolari vasche di ninfee e victoria amazzonica.

I Giardini Botanici di Villa Taranto si trovano sulla sponda occidentale del Lago Maggiore a Pallanza.
http://www.villataranto.it

Biglietto ingresso: € 10,00 biglietto singolo adulti

Orari: tutti i giorni dalle 8,30 alle 18,30

LE ISOLE BORROMEE

Racchiuse in uno scenografico golfo, le isole furono trasformate nel corso del XVI e XVII secolo ad opera della nobile famiglia Borromeo. Sull’Isola Bella il monumentale Palazzo Barocco ospita, nei lussuosi saloni, un patrimonio inestimabile di opere d’arte ed è affiancato da un lussureggiante giardino barocco all’italiana, disposto su terrazze, ricco di fiori e rare piante esotiche.

Sull’Isola Madre il palazzo cinquecentesco è immerso in un incantato giardino subtropicale all’inglese.

_____________________________________________________________________________________________________________________

IsolaMadreISOLA MADRE

Giardino Botanico. Tra i più antichi giardini botanici d’Italia, presenta un microclima assai favorevole allo sviluppo di glicini, rare piante subtropicali, fiori esotici e uccelli dai colori sgargianti (non è raro imbattersi in variopinti pappagalli, nei fagiani cinesi o negli eleganti pavoni dalle piume candide).

Il parco si sviluppa su più terrazze e permette al visitatore di fermarsi ad ammirare autentiche rarità come un bicentenario cipresso del Kashmir e una palma Jubaeae Spectabilis che compirà presto 125 anni. Come sovente accade nei giardini all’inglese, la struttura dei viali non sembra essere stata disegnata a tavolino, essi si snodano in una trama che potrebbe apparire quasi casuale.

Palazzo Borromeo. Nel 1590 fu edificato sui resti della primitiva Chiesa con cimitero dedicata a San Vittore il palazzo ancora oggi visibile sull’isola: al suo interno sono stati ricostruiti gli arredi dell’epoca; è possibile inoltre ammirare la celebre Sala delle Bambole, la Sala delle Stagioni e quella dedicata all’esposizione di teatrini di antiche marionette. Un approfondimento su Palazzo Borromeo è disponibile nella seguente Scheda http://www.lagomaggiore.net/44/palazzo-borromeo-isola-madre.htm.

Orari: tutti i giorni dalle 9,00 alle 17,30 (ultimo ingresso)

Biglietto ingresso Isola Madre – Palazzo e Giardino € 11,00 biglietto singolo adulti

Biglietto ingresso Isola Bella e Isola Madre € 18,50 biglietto combinato adulti

Visita guidata € 45,00 per la visita

Trasporti: le isole sono raggiungibili in battello da Baveno, Stresa ed altre località del lago Maggiore. Consulta gli orari http://www.navlaghi.it/ita/m_orari.asp

_____________________________________________________________________________________________________________________

ISOLA BELLA

Il palazzo e il giardino.Nel 1632 Carlo III Borromeo decise di intraprendere la costruzione di un palazzo per la moglie Isabella d’Adda, scelse un nudo isolotto posto di fronte a Stresa, nel golfo del Verbano dove sfocia il fiume Toce. Di gusto barocco con sfumature manieriste, l’imponente edificio che occupa quasi tutta l’isola fu progettato dai più celebri architetti del tempo. L’interno, elegante e sontuosamente arredato, ospita un’imperdibile collezione di arazzi con tappezzerie fiamminghe. Le sale sotterranee, invece, sono caratterizzate secondo la moda del tempo da grotte artificiali con le pareti incrostate di conchiglie e decorate da ninfe e specchi di marmo nero.
Maggiori informazioni su
 Palazzo Borromeo nell’apposita Scheda http://www.lagomaggiore.net/41/palazzo-borromeo-isola-bella.htm.

Ma ciò che veramente colpisce e lascia senza parole è il famoso parco: un giardino all’italiana composto da dieci terrazze sovrapposte a piramide mozza, abbellito da statue, fontane, arbusti rari, piante esotiche e fiori dai profumi delicati come la magnolia e le camelie. La parte in alto dei giardini, soprannominata “anfiteatro” per le rappresentazioni che qui si tenevano, è sormontata dal liocorno, stemma della casata Borromeo.

Biglietto ingresso Isola Bella – Palazzo e Giardino € 13,00 biglietto singolo adulti

Biglietto ingresso Isola Bella e Isola Madre € 18,50 biglietto combinato adulti

Visita guidata € 45,00 per la visita

Orari: tutti i giorni dalle 9,00 alle 17,30 (ultimo ingresso)

Trasporti: le isole sono raggiungibili in battello da Baveno, Stresa ed altre località del lago Maggiore. Consulta gli orari http://www.navlaghi.it/ita/m_orari.asp

_____________________________________________________________________________________________________________________

ISOLA SUPERIORE DEI PESCATORI

Spettacolare intreccio di pittoreschi vicoli dalle caratteristiche case bianche, è così chiamata per sottolineare l’occupazione tradizionale cui sono dediti gli abitanti. Gioiello dell’isola è la splendida chiesa di San Vittore che conserva un’abside dell’XI secolo. L’isola offre una varietà di ristoranti tipici ed eleganti che servono pesce di lago e piatti della cucina locale.

L’Isola Superiore, detta anche Isola dei Pescatori dalla storica attività lavorativa dei suoi abitanti, è ubicata più a nord rispetto all’Isola Bella, da cui è separata da un isolotto che ha più o meno le dimensioni di uno scoglio ed è conosciuto come “la Malghera”. Con i suoi 100 metri di larghezza per 350 di lunghezza l’Isola del Pescatori è la più piccola delle Isole Borromee (la più grande è l’Isola Madre).

In gita all’Isola dei Pescatori

Unica tra le isole Borromee ad essere abitata durante tutti i mesi dell’anno, ospita un piccolo villaggio di cinquanta abitanti caratterizzato da una piazzetta racchiusa da vicoli stretti e sinuosi che conducono alla passeggiata sulla punta settentrionale dell’isola. Caratteristiche sono le case a più piani sorte per sfruttare al meglio il poco spazio a disposizione: sono quasi tutte dotate di lunghi balconi indispensabili per essiccare il pesce. Come indicato chiaramente dal nome, l’attività della pesca è ancora assai praticata, ed è possibile gustarne i freschissimi frutti in una delle numerose trattorie con vista lago.

L’Isola dei Pescatori: curiosità

La storia dell’isola è antica: sappiamo che era abitata già settecento anni fa. La Chiesa parrocchiale è dedicata a San Vittore: a ferragosto nel corso della processione la statua raffigurante il santo patrono viene trasportata in barca attorno alle isole. Caratteristico il piccolo mercatino che vende oggetti d’artigianato locale e richiama numerosi turisti.

Trasporti: le isole sono raggiungibili in battello da Baveno, Stresa ed altre località del lago Maggiore. Consulta gli orari http://www.navlaghi.it/ita/m_orari.asp

_____________________________________________________________________________________________________________________

EREMO DI SANTA CATERINA DEL SASSO

L’Eremo di Santa Caterina del Sasso è un monastero abbarbicato su un costone roccioso a strapiombo sulla sponda orientale del Lago Maggiore e costituisce uno tra gli scenari più suggestivi del lago. La costruzione risale tradizionalmente al XII secolo, quando, si racconta, un avaro mercante e usuraio del tempo Alberto Besozzi, scampato ad un naufragio, attracca alla costa e decide di fare voto a Santa Caterina d’Alessandria, costruendo una cappella, ancor oggi individuabile sul fondo della chiesa. Il sacello del 1195 e la torre campanaria del XIV secolo sono di particolare interesse storico-artistico.

Entrando nell’eremo, si incontrano dapprima il Convento meridionale (XIV°-XVII° secolo) con interessanti affreschi nella sala del camino, poi il Conventino (XIII° secolo) decorato, appena sotto le finestre del primo piano, da una lunga affrescatura secentesca ispirata alla Danza Macabra, ed infine la Chiesa, che ingloba al suo interno la cappella di Santa Caterina.

Nella parete del sottoportico è presente un altro importante ciclo di affreschi del Cinquecento, raffiguranti Santa Lucia, Santa Maddalena e Santa Caterina, così come altrettanti santi, tra cui si riconoscono Pietro da Verona e Nicola da Bari. All’interno della Chiesa, si sottolinea la presenza di un Cristo benedicente in mandorla, affiancato dai quattro simboli degli Evangelisti (Giovanni, Matteo, Luca e Marco) e che domina dall’alto l’altare della chiesa, mentre le due vele ai lati sono occupate dai Dottori della Chiesa in trono. Il cielo pittorico sembrerebbe alludere alla divulgazione della parola divina, ed è stato probabilmente eseguito da un artista identificabile con il Maestro di S. Abbondio. Sulle pareti della stessa cappella gli ultimi restauri hanno fatto riemergere i resti di un altro ciclo trecentesco di affreschi, dove spicca lo splendido frammento di una Crocifissione. Nei tre sottarchi sono invece dipinti il Re Davide con la cetra e il cartiglio, sul lato a monte, un angelo che sveglia il profeta Elia, sul lato interno, e Melchisedech sul trono, sul lato verso il lago.

http://www.santacaterinadelsasso.com/

Orari: tutti i giorni dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 14,00 alle 18,00

Trasporti: l’Eremo è raggiungibile in battello da Stresa e da altre località del lago Maggiore. Consulta gli orari http://www.navlaghi.it/ita/m_orari.asp

_____________________________________________________________________________________________________________________

LAGO D’ORTA E ISOLA DI SAN GIULIO

Il Lago d’ Orta, o Cusio, è situato a ovest del Lago Maggiore: si tratta di quello più ad occidente fra i laghi prealpini del Nord-Italia, situato interamente in Piemonte. Il lato orientale presenta i dolci declivi delle colline che lo separano dal Lago Maggiore e che culminano ai 1491 metri delMonte Mottarone. Le sponde occidentali sono invece più impervie e ripide: le colline lasciano spazio qui alle montagne della Valstrona e della vicinaValsesia.

Orta San Giulio, rinomata e romantica sede di villeggiatura, è dominata alle spalle dal suo Sacro Monte, con le 20 cappelle affrescate dal Morazzone. Di fronte si trova l’Isola di San Giulio, con la Basilica romanica del sec. IV, ricostruita nei secoli IX e XI. L’isola è raggiungibile in battello.

Trasporti: consulta gli orari http://www.navlaghi.it/ita/m_orari.asp

FUNIVIA STRESA-MOTTARONE

Dal Piazzale Lido a Stresa parte la Funivia Stresa-Alpino-Mottarone che, con un tragitto della durata di 20 minuti e una capacità di trasporto di 40 persone per cabina, raggiunge quota 1491 metri s.l.m.. 

Il Mottarone, situato tra il Lago Maggiore ed il Lago d’Orta, è considerato uno dei balconi naturali più belli di tutto il Piemonte e non solo.
La sua formazione orografica consente di spaziare a 360° dalla Pianura Padana alle cime delle Alpi. L’occhio del visitatore è colpito dalla vetta del Monte Rosa e dai sette laghi (Lago Maggiore, Lago d’Orta, Lago di Mergozzo, Lago di Varese, Lago di Comabbio, Lago di Monate, Lago di Biandronno), adagiati in una culla naturale, dando l’impressione di poter essere afferrati dalla mano della fantasia.

Per gli appassionati della natura, a 300 metri dalla fermata intermedia della Funivia in località Alpino è consigliato visitare il “Giardino Botanico Alpinia” con oltre 1.000 essenze, unico nel suo genere per la tipologia delle piante strettamente di origine alpina.

Corsa Stresa-Mottarone: € 19,00 adulti a/r + €1,00 cauzione (viene restituito al rientro)

Corsa Stresa-Alpinia: € 13,50 adulti a/r + €1,00 cauzione (viene restituito al rientro)

Orari: tutti i giorni dalle 9,30 alle 18,00 (ultima corsa)

_____________________________________________________________________________________________________________________

TRASPORTI

Motoscafi privati:

Stresa Boats – Stresa Piazzale Marconi, lungolago

DSCF3615Per preventivi:

0323 31480 – info@stresaboats.it

Summer Boats – Baveno Piazza IV Novembre, lungolago

Per preventivi:

0323 924742 – info@summerboats.it

Le tariffe per le corse sul motoscafo privato sono di circa €15,00-20,00 a persona sopra le 20 persone a motoscafo. Per individuali il preventivo è su richiesta a seconda dell’ora, del giorno e del tragitto scelto.

Navigazione pubblica – battello:

Stresa-Isola Bella €6,80 a/r

Baveno-Isola Bella €7,80 a/r

Stresa-Santa Caterina del Sasso €6,80 a/r

Baveno-Santa Caterina del Sasso €8,60 a/r

Biglietto cumulativo di libera circolazione:

Stresa-Isola Madre-Isola Bella-Isola Pescatori-Santa Caterina-Pallaza €16,90

Baveno-Isola Madre-Isola Bella-Isola Pescatori € 15,50

Le tariffe si intendono biglietto adulti a/r.

_____________________________________________________________________________________________________________________

SOGGIORNI

Per prenotare un hotel scrivi a: info@lagomaggioreconference.com indicando le date d’arrivo e partenza, il tipo di camera, la categoria preferita.

_____________________________________________________________________________________________________________________

Per ulteriori informazioni a riguardo oltre che per una panoramica sulle diverse disponibilità vi rimandiamo alla consultazione del sito dedicato  http://www.illagomaggiore.com/

App disponibile su
https://itunes.apple.com/it/app/lago-maggiore-app/id429167282?mt=8&ls=1

_____________________________________________________________________________________________________________________

 

 

Annunci

Note, indicazioni, commenti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: